Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Tartini Festival. Concerto di apertura: Venice Baroque Orchestra e Giuliano Carmignola (violino)

Data:

20/08/2020


Tartini Festival. Concerto di apertura: Venice Baroque Orchestra e Giuliano Carmignola (violino)

L'evento inaugurale dell'edizione 2020 del Tartini Festival, in programma a Pirano giovedì 20 agosto alle ore 20.30, assume un significato speciale in concomitanza con le celebrazioni per i 250 anni dalla morte di Giuseppe Tartini. Nell'occasione, con il sostegno dell'Istituto Italiano di Cultura in Slovenia, il celebre ensemble italiano Orchestra Barocca di Venezia - Venice Baroque Orchestra si esibirà nella Chiesa di San Giorgio con un programma essenzialmente tartiniano, con la partecipazione di Giuliano Carmignola al violino solista. Biglietti disponibili su: www.eventim.si.

---------------

Programma:

Francesco Saverio Geminiani (1687 – 1762):
Concerto grosso in re minore “La follia” (da A. Corelli, Op. V n. 12)

Giuseppe Tartini (1692 – 1770):
Sonata a quattro in re magg. per archi e b.c. n. 3
Concerto in si minore per violino, archi e b.c., D 125
Concerto in la magg. per violino, archi e b.c., D 96

---------------

Fondata nel 1997 dallo studioso e clavicembalista barocco Andrea Marcon, la Venice Baroque Orchestra (VBO) è riconosciuta come uno dei migliori ensemble a esibirsi su strumenti originali. Impegnata nella riscoperta di capolavori del XVII e XVIII secolo, l'orchestra ha tenuto le prime esecuzioni moderne di opere di Cavalli, Vivaldi, Benedetto Marcello, Boccherini, Cimarosa, Galuppi.

Tra i momenti più significativi dell’attività della VBO figurano numerosi tour in Europa, negli Stati Uniti e in Asia con il violinista Giuliano Carmignola, Philippe Jaroussky, Magdalena Kožená, Ann Hallenberg, Patricia Petibon, Franco Fagioli, Avi Avital. Nel 2010 l'orchestra ha presentato in anteprima il concerto per violino di Philip Glass The American Four Seasons.

La VBO ha un'ampia discografia per Sony e Deutsche Grammophon. La discografia dell'orchestra per Sony con Giuliano Carmignola include Le Quattro Stagioni, concerti di Vivaldi in precedenza inediti, e una raccolta di arie di J. S. Bach con Angelika Kirchschlager. La prima registrazione mondiale di Andromeda Liberata per la Deutsche Grammophon è stata seguita da concerti per violino con Giuliano Carmignola; Sinfonie e concerti per archi di Vivaldi; Mottetti e arie di Vivaldi con la soprano Simone Kermes; due dischi di arie di Händel e arie di Vivaldi con M. Kožená; Concerti per violino di Vivaldi con Viktorija Mullova e Giuliano Carmignola e arie italiane con Patricia Petibon. Tra le altre registrazioni, i concerti di Vivaldi con Avi Avital sono stati premiati con Echo Classic 2015, mentre il CD con Philippe Jaroussky di arie di Nicola Porpora per l'etichetta Erato ha ricevuto una nomination ai Grammy. L'ultima registrazione dell'orchestra, con concerti per violino di Tartini con la violinista Chouchane Siranossian sotto la direzione di Andrea Marcon, è stata pubblicata nel febbraio 2020 da Alpha.

Nato a Treviso, Giuliano Carmignola ha studiato con suo padre, poi con Luigi Ferro e successivamente con Nathan Milstein e Franco Gulli all'Accademia Chigiana e Henryk Szeryng al Conservatorio di Ginevra. Ha iniziato la sua carriera come solista sotto la direzione di direttori come Claudio Abbado, Eliahu Inbal, Peter Maag e Giuseppe Sinopoli, e si è esibito in tutte le sale da concerto più prestigiose del mondo. Ha collaborato con direttori come Umberto Benedetti Michelangeli, Daniele Gatti, Andrea Marcon, Christoph Hogwood, Trevor Pinnock, Franz Brüggen, Ivor Bolton, Richard Egarr, Giovanni Antonini, Ottavio Dantone.

Significativa è stata la sua collaborazione con i Virtuosi di Roma negli anni '70 e poi con orchestre come l’Orchestra da Camera di Mantova, i Sonatori della Gioiosa Marca, la Venice Baroque Orchestra, Orchestra Mozart, Orchestra des Champs Elysées, Kammerorchester Basel, Il Giardino Armonico, Zürich Orchestra da Camera, Academy of Ancient Music, Orchestre de Chambre de Paris, Concerto Köln, Accademia Bizantina.

La maggior parte delle sue numerose produzioni discografiche è pubblicata per Sony Classical e Deutsche Grammophon. L'ultima è Sonate e Partite BWV 1001-1006 di J. S. Bach (Deutsche Grammophon - 2018). Ha anche registrato vari cd con Erato Rand e Divox Antiqua. Le sue incisioni discografiche hanno vinto numerosi premi internazionali.

  

Informazioni

Data: Gio 20 Ago 2020

Orario: Dalle 20:30 alle 22:00

Organizzato da : Festival Tartini

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Chiesa di San Giorgio, Pirano

Testata:

Festival Tartini

Autore:

Venice Baroque Orchestra e Giuliano Carmignola

1290