Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Mostra "Aurea Crux. Sacro e mito nell’oro dei Longobardi"

Data:

05/06/2018


Mostra

La mostra Aurea Crux. Sacro e mito nell’oro dei Longobardi offre uno spaccato prezioso dell’immaginario longobardo, attraverso una scelta di oggetti particolarmente significativi come le croci auree, databili a partire dall’inizio del VII secolo dopo Cristo. Con l’obiettivo di proseguire nell’azione di valorizzazione all’estero delle istituzioni museali italiane e del loro straordinario patrimonio, il progetto si colloca nel quadro delle iniziative sostenute dal piano di promozione integrata "Vivere all’Italiana", ed è il risultato di una collaborazione tra il Polo museale del Friuli Venezia Giulia, l’Ambasciata d’Italia in Slovenia, l’Istituto Italiano di Cultura di Lubiana e il Mestni muzej (Museo Civico) della capitale slovena.

Le sei croci longobarde in esposizione, realizzate in lamina d’oro, vengono presentate al pubblico per la prima volta a seguito del lavoro di scavo di un grande contesto cimiteriale indagato nel 2012 e del successivo restauro, svolti dal Museo archeologico nazionale di Cividale del Friuli. Proprio Cividale fu sede del primo dei trentacinque ducati che i Longobardi costituirono in tutta la penisola italiana, avviando quello che sarà uno dei capitoli più rilevanti e nevralgici della storia europea.

I manufatti, originariamente cuciti su un velo funebre a coprire il volto degli inumati al momento della sepoltura, portano con sé un immaginario dominato dall’intreccio zoomorfo di matrice germanica, ma non mancano reminiscenze di chiara matrice mediterranea, come la suggestiva riproduzione di una figura femminile fantastica con coda di pesce. Legate alla complessa fase della cristianizzazione dei Longobardi, le croci auree mantengono anche un significativo valore apotropaico connesso ad auspici di salvezza e di protezione contro il male, rivestendo un’importante valenza di prestigio sociale, poiché la deposizione delle stesse all’interno di una sepoltura era comunque destinata a personaggi preminenti.

La mostra, visitabile fino al 30 settembre, è collocata nella Sala del Tesoro del Mestni muzej (Gosposka ulica 15), in connessione con il nuovo allestimento permanente della sede, nel quale viene appunto ricordato come nel VI secolo dopo Cristo i Longobardi attraversarono l'attuale Slovenia, tappa importante di un viaggio che li portò dalla Pannonia verso l'Italia.

Informazioni

Data: Da Mar 5 Giu 2018 a Dom 30 Set 2018

Organizzato da : Ambasciata; IIC; Polo museale FVG; MAN Cividale

In collaborazione con : Mestni muzej

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Museo Civico di Lubiana, Gosposka ulica 15

Testata:

Aurea Crux. Sacro e mito nell’oro dei Longobardi

1205